MPS Monitor e PrintReleaf insieme per la riforestazione. Obiettivo: un trilione di alberi

Negli ultimi periodi è evidente come la natura abbia beneficiato delle misure di lockdown intraprese a livello mondiale: al di là delle acque di fiumi e ruscelli insolitamente limpide, degli avvistamenti di fauna in contesti urbani o dell’avvicinamento di delfini alle coste nel mediterraneo, secondo i dati dell’European Environment Agency, le concentrazioni di PM10 sono diminuite in tutta Europa. Negli Stati Uniti il crollo delle emissioni di gas serra è stato del 10,3% ed è il più significativo dalla seconda guerra mondiale. In India, ad esempio, le vette della catena dell’Himalaya sono tornate a essere visibili anche da 200 km di distanza. Le stime sul calo delle emissioni globali variano, ma spaziano tutte tra il 7% (calcolata nel Global Carbon Budget Report) e l’8%.

Si tratta di effetti temporanei, che ci mostrano tuttavia come un intervento correttivo sia possibile e abbia effetti concreti sull’ambiente in cui viviamo.

MPS Monitor è da sempre impegnata a rispettare le risorse della natura tramite la partnership con PrintReleaf, organizzazione che mira a neutralizzare l’impatto ambientale dei processi di stampa attraverso progetti di riforestazione certificati: sono 56.393 gli alberi piantati ad oggi in tutto il mondo per compensare le pagine stampate tramite i dispositivi monitorati da MPS Monitor. Numeri impressionanti che quantificano l’impegno costante e importante dell’azienda in collaborazione con i propri partner commerciali.

PrintReleaf ha sviluppato una piattaforma software che consente di gestire servizi di riforestazione in modo automatizzato. MPS Monitor integra questa tecnologia all’interno della propria soluzione di monitoraggio dei dispositivi di stampa. In questo modo, i Rivenditori che usano MPS Monitor sono in grado di offrire ai clienti interessati la possibilità di agire in modo concreto a favore dell’ambiente attivando il servizio PrintReleaf.

Nello specifico, MPS Monitor trasmette i dati dai dispositivi monitorati alla piattaforma PrintReleaf, che in modo totalmente automatico procede alla compensazione del consumo di carta con la piantumazione di alberi in diverse aree del mondo, sulla base di un rapporto di 8.333 fogli di carta per albero. Così, anche grazie all’azione congiunta dei clienti di MPS Monitor, PrintReleaf contribuisce a Trillion Trees, la piattaforma avviata dal World Economic Forum per piantare un trilione di alberi a sostegno del Decennio delle Nazioni Unite 2021-2030 per il ripristino dell’ecosistema. Gli scienziati stimano infatti che il rimboschimento può contribuire fino a un terzo delle riduzioni delle emissioni richieste entro il 2030 per soddisfare gli obiettivi dell’accordo di Parigi.

Unirsi a MPS Monitor e PrintReleaf significa quindi contribuire a una causa importantissima: piantare 10 milioni di alberi entro il 2030 in aree quali il Madagascar, l’Irlanda, il Messico, la Repubblica Dominicana, l’India, il Canada, il Brasile e gli Stati Uniti, che possono così contare su una continua azione di riforestazione. Le aree su cui attivare il processo di nuove piantumazioni di alberi possono essere selezionate direttamente sulla piattaforma PrintReleaf.

I progetti di riforestazione sono certificati da SGS International, ente di certificazione internazionale che verifica la sopravvivenza netta al 100% dei boschi gestiti dalle organizzazioni partner di PrintReleaf. Tali partner impiegano personale locale e promuovono così opportunità di lavoro nelle aree rurali. In questo modo i progetti di piantumazione di PrintReleaf generano valore sia sul piano della sostenibilità ambientale che nel sociale.

Prova gratis MPS Monitor sul tuo parco

 


MPS Monitor è partner di




Certificazioni