Condizioni generali di contratto per il servizio di gestione dati dei dispositivi di stampa MPS Monitor

 

Il software MPS Monitor e’ di esclusiva proprieta’ di MPS Monitor SRL, che ne concede Licenza d’ uso ai propri Clienti e Partner ai fini della fornitura di servizi di monitoraggio e gestione dei parchi dispositivi di stampa.

I Servizi vengono forniti alle Condizioni Generali riportate in questa pagina:

  1. OGGETTO DEL CONTRATTO E DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

1.1. Le presenti Condizioni generali di contratto (di seguito anche solo “Condizioni Generali”) regolano la fornitura da parte di MPS Monitor srl (di seguito anche solo “MPS Monitor”) del servizio di gestione informatica ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi di stampa (di seguito anche solo “Servizio”) dietro pagamento di un canone, compiutamente descritto nella Proposta di Servizio nonché sul sito www.mpsmonitor.it, che MPS Monitor fornisce ai soggetti indicati come “il Cliente” o “i Clienti”. Le Condizioni Generali, la Proposta di Servizio e gli altri allegati all’offerta costituiscono e formano parte integrante del Contratto per la fornitura del Servizio (di seguito anche solo “Contratto”).

1.2. Per “Contratto” deve intendersi l’accordo per la fornitura del Servizio stipulato tra MPS Monitor e il Cliente disciplinato dalle presenti Condizioni Generali, che allo stesso si riferiscono e ne costituiscono condizione essenziale, dalle condizioni particolari di qualsiasi proposta di MPS Monitor accettata per iscritto dal Cliente ovvero dai diversi termini e condizioni di volta in volta concordati per iscritto tra le parti.

1.3. Il Servizio consiste nella fornitura da parte di MPS Monitor al Cliente del monitoraggio via rete e della gestione informatica ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi di stampa installati presso il Cliente ovvero presso suoi utenti. Le caratteristiche del Servizio e le modalità operative di erogazione ed utilizzo dello stesso da parte del Cliente sono quelle meglio descritte nella Proposta di servizio e negli allegati all’ offerta, e pubblicate anche su Internet all’indirizzo www.mpsmonitor.it.

1.4. Il Cliente potrà operare sul Software esclusivamente attraverso accesso remoto. MPS Monitor fornirà al Cliente i codici di accesso per i quali MPS Monitor garantisce la massima segretezza.

1.5. MPS Monitor non è responsabile nei confronti del Cliente e/o dei suoi utenti per i malfunzionamenti e i guasti della macchina su cui il software è residente, essendo il servizio di hosting affidato a soggetto terzo, come indicato nell’art. 5 delle presenti Condizioni Generali.

1.6. L’hardware non è coperto da alcuna assicurazione per tutte le conseguenze relative al mancato funzionamento, quali a titolo esemplificativo, la perdita dei dati o la intrusione di virus.

1.7. Ai fini del presente contratto, le parti prendono atto che gli utenti del Cliente sono soggetti a tutti gli effetti, anche giuridici, diversi e autonomi dal Cliente medesimo e che detti utenti sono contrattualmente legati al solo Cliente, senza intrattenere alcun rapporto contrattuale con MPS Monitor.

 

  1. MODALITÀ DI ADESIONE E ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO

2.1. Il Contratto s’intenderà concluso nel momento in cui la Proposta di Servizio perverrà, con modalità tali da certificarne la ricezione, ad MPS Monitor datata e sottoscritta dal Cliente per accettazione di quanto in essa previsto e delle presenti Condizioni Generali considerate singolarmente e nel loro complesso. MPS Monitor darà prontamente avviso via e-mail al Cliente dell’attivazione del Servizio, la quale avverrà entro tre (3) giorni lavorativi dalla ricezione da parte di MPS Monitor della Proposta di Servizio sottoscritta ed accettata in ogni sua parte.

2.2. Il Cliente si impegna a fornire a MPS Monitor al momento della sottoscrizione del contratto un indirizzo di posta elettronica valido.

 

  1. LICENZA D’USO DEL SOFTWARE DENOMINATO MPS MONITOR

3.1. Il software oggetto del Contratto cui le presenti Condizioni Generali si riferiscono, denominato MPS MONITOR e finalizzato esclusivamente alla gestione ed al funzionamento del Servizio è di esclusiva proprietà e titolarità di MPS Monitor.

3.2. MPS Monitor, con la sottoscrizione del Contratto, concede al Cliente licenza d’uso del suddetto software (“il Software”) per la durata e per il numero di dispositivi oggetto del Servizio.

3.3. Con la licenza d’uso il Cliente acquisisce il diritto di utilizzare, in modo non esclusivo e non trasferibile, il Software, corredato della relativa documentazione d’uso in forma elettronica fornita da MPS Monitor, nel rispetto dei limiti e secondo le modalità oggetto del Contratto.

3.4. La licenza d’uso non comprende la facoltà né di ottenere i programmi in formato sorgente né di disporre della relativa documentazione logica e/o di progetto.

3.5. Il Software concesso in licenza d’uso potrà essere utilizzato esclusivamente dal Cliente e dai suoi utenti attraverso il collegamento via Internet tra l’elaboratore elettronico del Cliente e degli utenti di quest’ultimo e un apposito server, anche virtualizzato, messo a disposizione da MPS Monitor. Ciò comporta che il Software concesso in licenza d’uso sarà in parte installato su di un server, fisicamente posto presso il fornitore di hosting di MPS Monitor, di cui si dirà appresso, e messo a disposizione per tale esclusiva finalità, e in parte installato dal Cliente e dai suoi utenti sui propri elaboratori elettronici per tale uso specifico.

3.6. Il Software è stato espressamente scelto e richiesto dal Cliente in base alle informazioni da questo fornite, in rapporto alle esigenze commerciali e tecniche del Cliente stesso, e anche alle caratteristiche tecniche del suo elaboratore elettronico e di quello dei suoi utenti attraverso il quale il programma sarà utilizzato; da ciò consegue che il Cliente rimane unico responsabile della correttezza delle informazioni fornite a MPS Monitor e/o al suo rivenditore autorizzato.

3.7. Il Cliente si obbliga per sé e per i propri utenti a non riprodurre, modificare o tradurre il Software, anche parzialmente.

3.8. Il Software di cui al Contratto di cui le presenti Condizioni Generali sono parte integrante non gode di alcun periodo di prova.

3.9. Il Software di cui al Contratto è finalizzato, secondo le proprie caratteristiche e specifiche tecniche, a perseguire quanto specificato nella Proposta di servizio, nelle presenti Condizioni Generali e nella descrizione presente sul sito www.mpsmonitor.it. Ogni altro e diverso utilizzo del Software non è garantito né ammesso da MPS Monitor, in quanto tale eventuale e diversa applicazione non è specificamente prevista.

3.10. L’attivazione del Software lato server web viene eseguita a cura di MPS Monitor. Resta inteso che MPS Monitor non può essere ritenuta responsabile dell’impossibilità di utilizzazione del Software da parte del Cliente e/o dei suoi utenti, se ciò derivi dalla mancata installazione e configurazione del Software presso il Cliente e/o i suoi utenti. Tali ultime operazioni dovranno infatti necessariamente essere assolte a cura e spese del Cliente e/o dei suoi utenti.

3.11. A seguito dell’attivazione e installazione del Software a cura di MPS Monitor, per la sola parte che a questa concerne, ed esaurita positivamente tale fase, il programma medesimo si intende accettato e collaudato dal Cliente e/o dai suoi utenti, a tutti gli effetti di legge.

3.12. E’ in particolare espressamente vietato al Cliente e/o ai suoi utenti di incorporare il Software in altro software e di cedere la presente licenza a terzi.

 

  1. AGGIORNAMENTI DEL SOFTWARE

4.1. Nei limiti della durata e per il numero di dispositivi oggetto della licenza d’uso di cui al Contratto, restando inalterate la validità e l’applicabilità delle presenti Condizioni Generali, sono inclusi nel valore del corrispettivo pattuito tutti gli aggiornamenti, migliorie, integrazioni e nuove versioni Software eventualmente sviluppate da MPS Monitor nel periodo di vigenza del Contratto.

4.2. Il servizio di cui sopra sarà prestato al Cliente limitatamente all’ultima versione standard del Software fornitagli da MPS Monitor, senza tener conto delle eventuali modifiche o integrazioni operate, anche eventualmente tramite MPS Monitor, dal Cliente e/o dai suoi utenti sui programmi già a loro concessi in licenza d’uso.

4.3. Il Cliente si obbliga ad accettare e a far accettare ai suoi utenti l’attivazione e l’installazione di tutti gli eventuali aggiornamenti e/o le nuove versioni del Software fornito da MPS Monitor, prendendo atto che, in caso contrario, il Servizio potrebbe risultare, in tutto o in parte, inutile od inefficace.

4.4. Le eventuali nuove versioni del Software, nonché gli eventuali aggiornamenti del Software predisposti da MPS Monitor saranno soggetti alle stesse pattuizioni concordate per il Software originario e quindi al contenuto del Contratto.

4.5. L’attivazione e l’installazione degli aggiornamenti del Software è a cura di MPS Monitor per la sola parte a questa riferibile e cioè per quanto avverrà presso il server collegato via Internet con l’elaboratore elettronico del Cliente e/o dei suoi utenti.

4.6. Qualora si rendesse necessaria, perché espressamente richiesto dal Cliente, l’assistenza e/o la collaborazione di MPS Monitor, ovvero di terzi da questa autorizzati ed incaricati, per verificare disfunzioni collegate all’attivazione ed installazione degli aggiornamenti del Software, il Cliente si impegna a corrispondere per tali prestazioni extra le tariffe di cui al listino prezzi contenuto nella Proposta di Servizio e nei documenti allegati. In tale caso, il Cliente e/o i suoi utenti provvederanno a mettere gratuitamente a disposizione di MPS Monitor l’elaboratore elettronico ove poter verificare la corretta attivazione e installazione degli aggiornamenti del Software. Esaurita positivamente tale ultima fase, gli aggiornamenti medesimi verranno considerati a tutti gli effetti di legge accettati e collaudati dal Cliente e/o dai suoi utenti.

4.7. Gli utenti del Cliente potranno usufruire dei servizi di aggiornamento e di assistenza sul software erogati da MPS Monitor in quanto utenti del Cliente, e fintantoché permanga in capo ad essi tale qualità, senza che per questo detti utenti possano vantare alcun diritto di ottenere direttamente alcun servizio da MPS Monitor. MPS Monitor non assume alcuna obbligazione né è in alcun modo responsabile nei confronti degli utenti del Cliente.

 

  1. DISLOCAZIONE FISICA DEI SISTEMI

5.1. I server finalizzati al funzionamento del Servizio oggetto del presente Contratto sono dislocati presso la Server Farm della British Telecom Italia SPA, in Settimo Milanese (MI), Via Aganippo Brocchi; su tali server saranno anche memorizzati i dati del Cliente e/o dei suoi utenti. L’accesso nella Server Farm non sarà consentito al Cliente.

5.2 L’hardware su cui è ospitato il server nel quale sono memorizzati i dati del Cliente gode dell’assistenza tecnica fornita dai suoi costruttori, secondo i termini e le modalità indicate dai costruttori stessi. Nessuna altra assistenza è dovuta da MPS Monitor. Non sarà possibile eseguire alcun intervento hardware sulla macchina assegnata.

5.3. MPS Monitor si riserva in ogni caso la facoltà di trasferire i server presso altra dislocazione ovvero di avvalersi di Provider esterni, a propria discrezione, dandone tempestiva comunicazione scritta ai Clienti, anche via e-mail.

5.4. Se, per i motivi di cui al presente articolo, dovesse rendersi necessario trasferire dati personali in paesi terzi, questo potrà avvenire solo quando ricorrano i profili di adeguatezza individuati dall’art. 25, paragrafo 6, e dall’art. 26, paragrafo 4, della Direttiva 95/46/CE e laddove nei paesi in considerazione venga garantito un livello di protezione adeguato, in grado di non compromettere la riservatezza della sfera privata degli interessati.

 

  1. PROPRIETÀ, RISERVATEZZA E SEGRETO

6.1. Il Software di cui al presente Contratto rimane di esclusiva proprietà di MPS Monitor. È fatto, quindi, divieto assoluto al Cliente e/o ai suoi utenti di vendere, sublicenziare, trasferire o in qualsiasi altro modo rendere disponibile a terzi a qualunque titolo e ragione tale Software.

6.2. Il Cliente si obbliga, per sé e i propri utenti, a non modificare il Software né ad incorporarlo, in tutto od in parte, in altri programmi.

6.3. La licenza d’uso non concede alcun diritto o titolo sul programma sorgente originale. Tutte le tecniche, gli algoritmi ed i procedimenti contenuti nel Software e nella relativa documentazione sono informazioni riservate di proprietà di MPS Monitor e non possono essere utilizzati per scopi diversi da quelli indicati nel Contratto.

6.4. Il Cliente si impegna, per sé e per i propri dipendenti, e per i propri utenti, a prendere tutte le misure idonee e necessarie per garantire il regime di riservatezza e segretezza delle informazioni tecniche contenute nel Software e nella relativa documentazione, impegnandosi a non consentire a terzi l’uso occasionale anche parziale e l’estrazione di copie, nonché la consultazione.

6.5. Il Cliente, i propri dipendenti e i di lui utenti sono onerati a mantenere la più assoluta riservatezza anche dopo il termine o la risoluzione del Contratto sulle informazioni e sui segreti industriali e commerciali della MPS Monitor di cui fossero eventualmente venuti  a conoscenza, direttamente o indirettamente, a causa o in occasione del Contratto medesimo.

6.6. Tutti i marchi registrati e non, come pure ogni e qualsiasi altro segno distintivo o denominazione, apposti sul Software e su tutta la relativa documentazione cartacea e non con esso fornita ed a questo collegata restano di proprietà di MPS Monitor, senza che dalla stipula del Contratto derivi al Cliente e/o ai suoi utenti alcun diritto sui medesimi.

6.7. Il Cliente si impegna per sé e per i propri dipendenti e utenti a non distruggere, alterare o spostare i marchi, i segni distintivi e le denominazioni di MPS Monitor.

 

  1. DURATA DEL CONTRATTO, RECESSO E DIVIETO DI CESSIONE

7.1. Il Contratto si intende concluso per come descritto all’art. 2 delle presenti Condizioni Generali e resterà in vigore a tempo indeterminato. Il Contratto sarà limitato esclusivamente alla gestione del numero di stampanti (dispositivi) oggetto del Servizio.

7.2. Ciascuna delle parti può recedere dal contratto, senza obbligo di motivazione, tramite lettera raccomandata a/r, o altro mezzo equipollente, da inviarsi all’altra parte con almeno trenta (30) giorni di anticipo rispetto alla data in cui si intende far valere il recesso.

7.3. In deroga a quanto previsto nel precedente punto, MPS Monitor potrà recedere senza preavviso per giusta causa, con ciò intendendosi la violazione di un qualsiasi articolo o clausola delle presenti Condizioni Generali o del Contratto di cui le stesse sono parte integrante.

7.4. In caso di disdetta, MPS Monitor disabiliterà l’accesso al Servizio entro ventiquattro ore dal momento in cui il recesso diviene efficace e cesserà il trattamento dei dati personali eccezion fatta per il trattamento dei dati strettamente necessari per completare l’esecuzione del contratto e per dare esecuzione agli obblighi di legge.

7.5. Il Cliente non potrà in alcun modo e sotto qualsiasi forma cedere a terzi, anche parzialmente, il Contratto cui le presenti Condizioni Generali sono parte integrante.

 

  1. DISPONIBILITÀ DELLE INFORMAZIONI

8.1. Il Cliente provvederà a nominare l’MPS Monitor quale Responsabile del trattamento ai sensi dell’art 29 del D. LGS. 196/2003 relativamente ai trattamento di dati, di cui il Cliente stesso è titolare, effettuati in adempimento del Contratto, come specificato nella lettera di nomina.

8.2. MPS Monitor si impegna a porre in essere tutte le misure atte a garantire il costante rispetto del  D.Lgs. 196/2003 e delle disposizioni impartite dall’Autorità competente in materia, nonché a vigilare sulla loro osservanza, provvedere a tutti i prescritti adempimenti ed, in generale, adottare tutti i provvedimenti e compiere tutti gli atti necessari per la puntuale applicazione della predetta normativa, con tutte le conseguenze di legge.

8.3. La nomina a Responsabile del trattamento ha durata pari a quella del Contratto ovvero del completamento del piano di dismissione del Servizio MPS Monitor. La stessa, peraltro, si intende revocata all’atto dello scioglimento del Contratto, per qualsiasi causa ciò avvenga. Allo scioglimento del rapporto contrattuale, MPS Monitor deve cessare ogni trattamento dei dati acquisiti adempiendo senza ritardo alle istruzioni ricevute dal Titolare per ciò che attiene la cancellazione ovvero il trasferimento dei dati stessi. In particolare deve provvedere a consegnare tutte le basi dati relative al Cliente e a distruggere in modo irreversibile le banche dati residenti sulle proprie piattaforme hardware o in qualunque altro modo archiviate e a darne tempestiva comunicazione al Cliente, salve eventuali legittime esigenze di tutela dei propri diritti, interessi e ragioni.

8.4. In qualsivoglia ipotesi di estinzione del vincolo contrattuale tra le parti o di sospensione del servizio, in deroga a quanto previsto al precedente punto 8.3, MPS Monitor potrà, dietro specifica autorizzazione rilasciata da ciascun utente, mantenere in uso le basi di dati relative ai dati di cui l’utente è titolare e renderli pienamente disponibili all’utente in qualsiasi altra forma e nell’ambito di qualsiasi altro contratto che l’utente riterrà di concludere con MPS Monitor o con altri clienti di MPS Monitor. Il Cliente rinuncia sin d’ora a sollevare qualsiasi eccezione riguardo all’accesso a tali dati e al loro uso.

8.5. MPS Monitor si impegna, in ogni caso, al rispetto delle prescrizioni e dei divieti di cui al D.Lgs. 196/2003 anche per il tempo successivo alla scadenza o cessazione della nomina a Responsabile del trattamento.

 

 

  1. CONDIZIONI E LIMITAZIONI PER L’UTILIZZO DEL SERVIZIO

9.1. MPS Monitor indicherà al Cliente, all’atto dell’attivazione del Servizio, le specifiche tecniche, i parametri, i numeri di utenza e i codici di sicurezza necessari per l’accesso al Servizio.

9.2. Il Cliente si impegna ad utilizzare e a far utilizzare dai suoi utenti il Servizio oggetto del Contratto cui le presenti Condizioni Generali sono riferite e formano parte integrante, sotto la propria responsabilità e a proprie spese:

– in conformità alle leggi e alle disposizioni, anche locali, che ne regolano il funzionamento e l’utilizzo;

– solo per scopi leciti;

– osservando le eventuali istruzioni impartite da MPS Monitor circa l’impiego dell’hardware e del Software affinché lo stesso venga utilizzato in modo corretto e appropriato.

9.3. Il Cliente riconosce di essere, insieme con i suoi utenti e in solido con essi, il solo ed esclusivo responsabile per le attività svolte attraverso il Servizio o a loro direttamente o indirettamente riferibili, ed in particolare di essere responsabile dei dati, contenuti, informazioni, comunicazioni ecc. memorizzati, inseriti, pubblicati, comunicati, diffusi, trasmessi ecc. su o tramite il Servizio.

9.4. MPS Monitor non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per illeciti, penali, civili ed amministrativi commessi dal Cliente, e/o dai suoi utenti, per mezzo del Servizio. Il Cliente si obbliga a manlevare e, in ogni caso, a tenere indenne MPS Monitor da qualsiasi azione, istanza, pretesa, costo o spesa, incluse le ragionevoli spese legali, eventualmente derivanti alla stessa a causa del mancato rispetto da parte del Cliente e/o dei suoi utenti delle obbligazioni assunte e delle garanzie prestate con l’accettazione del Contratto e comunque connesse all’utilizzo del Servizio da parte del Cliente e/o dei suoi utenti.

9.5. Il Cliente è responsabile di qualsiasi danno causato a se stesso, ai suoi utenti, a MPS Monitor o agli altri clienti ospiti dello stesso server dall’installazione non appropriata di software o di software non licenziato o dannoso, o dall’esecuzione di software dannoso o dallo sviluppo ed esecuzione di software dannoso. MPS Monitor si riserva il diritto di sospendere in qualunque momento e senza preavviso il Servizio del Cliente in caso i software installati su questo arrechino danno a MPS Monitor o ad altri clienti o siano causa di diminuzione del livello di sicurezza o infine siano utilizzati per azioni illegali o contro la morale.

 

  1. MODALITA’ DI ACCESSO AL SERVIZIO E PASSWORD DI ACCESSO

10.1. Il server renderà disponibile al Cliente, ed eventualmente ai suoi utenti, un sito web dedicato, accessibile tramite protocollo HTTP o HTTPS, ed autenticazione. L’accesso al Servizio sarà consentito per mezzo di un codice identificativo Cliente (Login) e di una parola chiave (Password). MPS Monitor renderà inoltre disponibili al Cliente anche utenze e password nel numero richiesto dal Cliente per i suoi utenti interni e esterni, con differenti profili di sicurezza degli accessi.

10.2. Il Cliente dichiara di essere stato informato della circostanza che la comunicazione a terzi o, in ogni caso, la conoscenza da parte di terzi di login e password permetterebbe agli stessi di usufruire del Servizio in nome del Cliente e/o dei suoi utenti. Il Cliente si obbliga, pertanto, per sé e per i propri utenti, a custodire la password con la massima diligenza e riservatezza. In mancanza di ciò, il Cliente sarà responsabile di qualsiasi danno o pregiudizio eventualmente arrecato a se stesso, ai suoi utenti, a MPS Monitor o a terzi. Ai sensi delle presenti Condizioni Generali, il Cliente sarà responsabile per le informazioni ed i contenuti immessi in rete in caso di utilizzo da parte di terzi dei codici di identificazione e delle password a lui fornite da MPS Monitor.

10.3. Il Cliente si obbliga a comunicare senza indugio per iscritto ad MPS Monitor l’eventuale smarrimento, perdita, sottrazione o furto delle password a lui fornite da MPS Monitor.

 

  1. SEGNALAZIONI E RIPARAZIONE GUASTI. SERVIZIO CLIENTI. RECLAMI

11.1. Il Cliente dovrà comunicare via e-mail all’ indirizzo help@abasset.it, qualunque eventuale difetto nell’erogazione e nel funzionamento del Servizio.

11.2. Tempestivamente MPS Monitor riscontrerà la segnalazione del Cliente, fornendo, inoltre, il servizio di assistenza per ogni informazione e chiarimento che il Cliente richieda.

11.3. Il Cliente potrà inviare i suoi reclami relativi all’erogazione del Servizio all’indirizzo e-mail help@abasset.it .

 

  1. CORRISPETTIVI, FATTURAZIONE E PAGAMENTI

12.1. Per il Servizio fornito il Cliente corrisponderà a MPS Monitor un canone mensile ottenuto dalla moltiplicazione del canone unitario, come descritto in dettaglio nella Proposta di Servizio e nei suoi allegati, per il numero di stampanti (dispositivi) rilevate dal sistema sugli utenti del Cliente, e definite come “Gestite dal sistema”, nei limiti del numero massimo di dispositivi oggetto del Contratto e indicato nella Proposta di Servizio. Tutte le stampanti che verranno lette dal Software ma che risulteranno classificate nel sistema come “Non gestite” non saranno oggetto di alcun addebito.

12.2. Il canone unitario potrà variare in funzione della quantità di stampanti gestite, come meglio descritto nella Proposta di Servizio e nei suoi allegati.

12.3. Il primo pagamento comprenderà inoltre anche la quota una tantum di attivazione del Servizio, come indicata nella Proposta di Servizio e nei suoi allegati.

12.4. La fattura verrà emessa l’ultimo giorno di ogni mese di calendario, posticipatamente, e riporterà l’indicazione del numero di stampanti (dispositivi) gestite dal sistema. Il numero di stampanti che sarà preso a riferimento per la fatturazione mensile sarà il numero più alto tra i seguenti due:

1) il numero di printer (dispositivi) classificate come Gestite alla data di fatturazione

2) la media del numero di printer (dispositivi) classificate come Gestite nel mese oggetto di fatturazione.

La prima fatturazione avverrà alla fine del mese in cui verrà effettuata l’ attivazione del Servizio , e conterrà la quota una tantum di attivazione del servizio e gli eventuali costi di interventi on-site, ove presenti. Il pagamento di tutte le fatture sarà dovuto entro i termini specificati nella Proposta di servizio. I pagamenti avverranno tramite bonifico bancario secondo i riferimenti riportati in fattura.

12.5. In caso di ritardo nel pagamento di anche uno solo dei canoni mensili, saranno dovuti gli interessi di mora e le spese di recupero ai sensi degli artt. 4, 5 e 6 del d.lgs. 9/10/2002 n. 231. In ogni caso il Cliente è tenuto al versamento dei canoni mensili per tutto il periodo in cui il Servizio viene erogato. Gli interessi decorrono dal giorno successivo alla scadenza del termine di pagamento.

12.6. Decorso inutilmente il termine di pagamento, MPS Monitor comunicherà al Cliente il ritardo e gli interessi di mora applicati, con avvertenza che, in caso di mancato pagamento entro i successivi tre (3) giorni lavorativi, il Servizio verrà sospeso. Decorso inutilmente tale termine, MPS Monitor potrà procedere alla sospensione del Servizio, anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1460 c.c..

12.7 Qualora il Cliente non effettuasse il pagamento entro tre (3) giorni lavorativi dall’avvenuta sospensione, MPS Monitor potrà risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 c.c., salvi ulteriori rimedi di legge.

12.8 In caso di pagamento parziale MPS Monitor potrà limitare o sospendere il Servizio secondo quanto stabilito nel presente articolo.

12.9. Il Cliente non potrà proporre eccezione alcuna senza aver preventivamente adempiuto tutte le proprie obbligazioni.

12.10. Qualora si rendesse necessaria, perché espressamente richiesto dal Cliente, l’assistenza e/o la collaborazione di MPS Monitor, ovvero di terzi da questa autorizzati ed incaricati, presso il Cliente e/o i suoi utenti (on-site), il Cliente si impegna a corrispondere per tali prestazioni extra le tariffe di cui al listino prezzi contenuto nella Proposta di servizio e nei suoi allegati. In tale caso, il Cliente e/o i suoi utenti provvederanno a mettere gratuitamente a disposizione di MPS Monitor l’elaboratore elettronico ove è installato il Software.

12.11. Il corrispettivo di cui al Contratto non potrà in nessun caso essere restituito. La validità della licenza è indipendente dalla frequenza o dalla limitazione temporale dell’utilizzo della stessa. Il diritto di recesso da parte del Cliente non dà diritto a richiesta di restituzione parziale o totale del corrispettivo.

 

 

  1. MODIFICHE DURANTE L’EROGAZIONE

13.1. MPS Monitor potrà modificare, per sopravvenute e comprovate esigenze tecniche, economiche e gestionali, le specifiche tecniche ed i corrispettivi del Servizio nonché le presenti Condizioni Generali, dandone conoscenza al Cliente, con l’esplicita indicazione delle specifiche motivazioni alla base delle modifiche apportate, mediante comunicazione inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata del Cliente ovvero mediante lettera raccomandata a/r o altro mezzo equipollente.

13.2. Le modifiche acquisteranno efficacia decorsi trenta (30) giorni dalla ricezione da parte del Cliente della comunicazione di cui al punto precedente. Il Cliente potrà, entro lo stesso termine, recedere dal Contratto mediante lettera raccomandata a/r o altro mezzo equipollente da inviarsi a MPS Monitor, con effetto a decorrere dalla data di ricezione da parte della stessa. In mancanza di recesso comunicato con le modalità e nei termini sopra previsti, le variazioni si intenderanno accettate dal Cliente.

13.3. L’aumento dei corrispettivi sarà in ogni caso applicato solo a partire dal giorno successivo alla scadenza del termine di cui al punto precedente.

13.4. Le modifiche non potranno riguardare le pattuizioni inderogabili di legge intervenute anche successivamente alla conclusione del presente Contratto, le quali troveranno completa ed automatica applicazione anche al presente Contratto senza necessità di alcun informazione preventiva tra le parti.

 

  1. SOSPENSIONE DEL SERVIZIO

14.1. In caso di guasti alla rete e agli apparati di erogazione del Servizio di MPS Monitor o di altri operatori, che siano dovuti a caso fortuito o a forza maggiore MPS Monitor potrà sospendere in ogni momento, anche senza preavviso, in tutto o in parte, il Servizio. MPS Monitor potrà sospendere l’erogazione del Servizio, anche senza preavviso, in tutto o in parte, anche in caso di modifiche e/o manutenzioni atte a migliorare il Servizio stesso e negli altri casi previsti nel Contratto.

14.2. MPS Monitor potrà altresì sospendere il Servizio, anche senza preavviso, in tutto o in parte, qualora intervenissero fatti o circostanze di natura tale da influenzarne l’erogazione, come al verificarsi di un uso, da parte del Cliente, anomalo e/o di intensità tale da impedire la normale erogazione del Servizio agli altri clienti.

14.3. Nondimeno, MPS Monitor si riserva il diritto di sospendere in qualunque momento e senza preavviso il Servizio laddove il Cliente utilizzi o installi strumenti software tali da arrecare danno ad MPS Monitor o ad altri clienti ovvero possano essere causa di diminuzione del livello di sicurezza o infine siano utilizzati per azioni illegali o contro la morale (vedi art. 9.5 ultima parte delle presenti Condizioni Generali).

14.4. Indipendentemente dalle sopracitate circostanze, decorsi tre (3) giorni lavorativi dalla comunicazione con la quale viene contestato al Cliente il mancato pagamento, la MPS Monitor potrà procedere alla sospensione del Servizio, anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1460 c.c. (in termini art. 12.7 delle presenti Condizioni Generali).

 

  1. OBBLIGAZIONI DEL CLIENTE

15.1. Il Cliente si impegna a fornire i dati anagrafici aggiornati a MPS Monitor tra i quali un indirizzo di posta elettronica valido che MPS Monitor potrà ultilizzare per le comunicazioni verso il Cliente.

15.2. Il Cliente dovrà informare tempestivamente MPS Monitor di qualsiasi contestazione, pretesa o procedimento promossi da terzi in relazione al Servizio, dei quali il Cliente venga a conoscenza. Il Cliente sarà responsabile degli eventuali danni, sia diretti che indiretti, subiti da MPS Monitor a causa della mancata o intempestiva comunicazione.

 

  1. GARANZIE DEL CLIENTE

16.1. Il Cliente garantisce di essere proprietario degli impianti necessari per usufruire del Servizio o, comunque, di essere stato autorizzato all’utilizzo dei predetti impianti.

16.2. Il Cliente garantisce che nessun utilizzo del Servizio verrà effettuato, a qualunque titolo, da terzi. Il Cliente assume, perciò, ogni responsabilità circa qualsiasi uso improprio del Servizio.

16.3. Il Cliente garantisce sotto la propria responsabilità che i dati personali forniti al momento dell’attivazione del Servizio sono veritieri ed esatti.

16.4. Il Cliente sarà responsabile, eventualmente in solido con i suoi utenti, nei confronti di MPS Monitor nel caso di violazione, da parte del Cliente e/o dei suoi utenti, delle clausole del Contratto, cui le presenti Condizioni Generali si riferiscono e sono parte integrante.

16.5. Il Cliente s’impegna a tenere indenne MPS Monitor da ogni e qualsiasi conseguenza dovesse derivare dall’utilizzazione illecita, indebita ovvero contra legem del Servizio, eventualmente in solido con i propri utenti. Conseguentemente a ciò il Cliente si dichiara sin d’ora responsabile verso MPS Monitor nonché verso le competenti Autorità per quanto possa costituire, nell’ambito della utilizzazione del Servizio, comportamento o fatto sanzionabile ex lege, salva l’eventuale responsabilità solidale dei suoi utenti.

16.6. Il Cliente garantisce la legittima disponibilità dei dati dallo stesso e/o dai suoi utenti comunicati a MPS Monitor per l’esecuzione del Contratto e terrà MPS Monitor indenne da qualsiasi pretesa di terzi comunque relativa ai suddetti dati.

 

  1. RISOLUZIONE

17.1. Il Contratto si risolverà di diritto nel caso in cui il Cliente venga sottoposto a procedure esecutive, procedure di fallimento, di concordato preventivo, di amministrazione controllata o altre procedure concorsuali, divenga in ogni caso insolvente o ceda i beni ai creditori, subisca un sequestro o altra forma di vincolo sui propri beni o venga messo in liquidazione, volontariamente o coattivamente, salvo che MPS Monitor decida di rinunciare ad avvalersi della condizione con dichiarazione scritta, che in caso di contezioso sul punto sarà onere del Cliente produrre. Resta, comunque, fermo il diritto alla risoluzione nelle ipotesi in cui le condizioni patrimoniali del Cliente siano diventate tali da porre in evidente pericolo l’esatto adempimento della prestazione, a suo carico, dedotta nel Contratto

17.2. La risoluzione non pregiudicherà i diritti già maturati alla data della risoluzione, fatto salvo il diritto al risarcimento di ogni eventuale danno patito dalla MPS Monitor. Ferma restando ogni altra causa di risoluzione pattiziamente concordata nel Contratto e nelle presenti Condizioni Generali ovvero derivanti dalla legge, vale altresì quanto segue.

17.3. In caso di inadempimento da parte del Cliente alle disposizioni di cui all’articolo 16.2. delle presenti Condizioni Generali, MPS Monitor potrà risolvere il contratto ex articolo 1456 c.c. mediante comunicazione dell’intenzione di avvalersi della presente clausola risolutiva fatta al Cliente con lettera raccomandata a/r o altro mezzo equipollente. Nondimeno, la MPS Monitor potrà risolvere il contratto, ai sensi della norma citata nel capoverso precedente, decorsi infruttuosamente tre (3) giorni lavorativi dall’avvenuta sospensione del Servizio per il caso di mancato pagamento da parte del Cliente, salvo ogni altro rimedio di legge, con comunicazione da effettuarsi con lettera raccomandata a/r o altro mezzo equipollente (in termini art. 12.7 delle presenti Condizioni Generali). Con salvezza, in ogni caso, del diritto al risarcimento degli eventuali danni subiti e di trattenere, a titolo di penale, le somme già corrisposte dal Cliente a qualsivoglia titolo.

17.4. MPS Monitor avrà il diritto di revocare la licenza d’uso e, quindi di risolvere ipso iure, con effetto immediato, il Contratto, a mezzo di comunicazione mediante lettera raccomandata a/r o altro mezzo equipollente, altresì, nei seguenti casi: A) concessione a terzi di utilizzazione del Software, salvo quanto previsto nel Contratto; B) duplicazione del Software e della documentazione e manualistica, anche parziale, oltre il previsto ed autorizzato; C) comunicazione a terzi del contenuto, anche parziale, del Software e della documentazione e della manualistica ad essi collegata; D) nel caso di violazione da parte del Cliente e/o dei suoi utenti anche di uno solo dei divieti di cui all’art 3 delle presenti Condizioni Generali ovvero di uso del Software contrastante con le modalità ed i limiti di cui al Contratto.

17.5. La risoluzione del Contratto per fatto e/o colpa ascrivibile al Cliente e/o ai suoi utenti dà luogo al risarcimento del danno arrecato a MPS Monitor, anche in riferimento al maggior danno ad essa prodotto, senza dovere alcuno di restituzione totale o parziale del corrispettivo da questa già acquisito.

17.6. In caso di risoluzione del Contratto, il Cliente è avvertito e consapevole che non potrà più usufruire del Servizio oggetto dell’accordo né del Software oggetto dello stesso. MPS Monitor non è responsabile degli eventuali danni arrecati al Cliente e/o ai suoi utenti per fatto e colpa al Cliente solo ascrivibile in considerazione della sua inadempienza.

 

  1. GARANZIE E RESPONSABILITA’ DI MPS Monitor

18.1. MPS Monitor garantisce la continuità nell’erogazione del Servizio, fatta salva la possibilità di sospendere temporaneamente il Servizio in occasione delle ordinarie e straordinarie manutenzioni e negli altri casi previsti nel Contratto, cui le presenti Condizioni Generali sono parte integrante.

18.2. Fermo quanto previsto nelle presenti Condizioni Generali, MPS Monitor si impegna a mantenere l’efficienza del Servizio offerto e garantisce il buon funzionamento del Software e la tempestiva correzione di eventuali errori e/o malfunzionamenti che potrebbero essere riscontrati durante l’utilizzo del Software.

18.3. Fermo quanto previsto nelle presenti Condizioni Generali, MPS Monitor garantisce altresì che le operazioni del Software si svolgeranno senza interruzioni, fatti salvi i casi derivanti da problemi non direttamente imputabili o comunque ad eventi non sotto il controllo di MPS Monitor.

18.4. Qualora MPS Monitor fosse costretta a sospendere il Servizio per eventi eccezionali o di manutenzione, cercherà di contenere nel minor tempo possibile i periodi di interruzione.

18.5. Per tutti gli interventi di manutenzione ordinaria ed aggiornamento dei sistemi, che potrebbero portare ad interruzioni di servizio, MPS Monitor verificherà sempre la possibilità di programmarli in orario “extra-lavorativo”, preferibilmente in orario notturno.

18.6. MPS Monitor non sarà responsabile in caso di interruzioni, difetti di funzionamento o ritardo nell’erogazione del Servizio causati da:

  1. a) difettoso o errato utilizzo del Servizio da parte del Cliente e/o dei suoi utenti;
  2. b) difettoso funzionamento dell’impianto o dei terminali utilizzati dal Cliente e/o dai suoi utenti;
  3. c) effettuazione da parte del Cliente e/o dei suoi utenti o di terzi non espressamente autorizzati da MPS Monitor di interventi e/o manomissioni sul Servizio;
  4. d) forza maggiore; interruzione totale o parziale dei servizi di accesso o terminazione della connessione, se dovuta a forza maggiore o fatti di terzi. Per casi di forza maggiore si intendono gli eventi non previsti e non prevedibili da MPS Monitor e dipendenti da fatti naturali o di terzi, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo: esplosioni, fulmini, terremoti, uragani, incendi, inondazioni, altre catastrofi naturali, scioperi;
  5. e) mancato rispetto da parte del Cliente e/o dei suoi utenti di disposizioni normative e regolamentari vigenti, in particolare in materia di prevenzione incendi, sicurezza e infortunistica.

18.7. Fatto salvo quanto previsto da inderogabili previsioni di legge, MPS Monitor non sarà responsabile verso il Cliente, i suoi utenti, i soggetti ad esso direttamente o indirettamente collegati o i terzi per i danni, le perdite, gli esborsi e i costi da questi eventualmente sopportati o sostenuti in caso di sospensione o interruzione del servizio dovute a caso fortuito, forza maggiore e/o a fatto di terzi. In ogni caso, MPS Monitor resta esonerata da ogni e qualsivoglia responsabilità per danni diretti e/o indiretti di qualsivoglia natura (sia con riferimento al danno emergente che al lucro cessante) subiti dal Cliente, dai suoi utenti o da terzi in genere, anche consistenti, solo a titolo esemplificativo e non esaustivo, nel mancato guadagno e nella perdita di opportunità commerciali, salvi i casi di dolo o colpa grave. In quest’ottica, MPS Monitor è esonerata da responsabilità nelle ipotesi in cui il proprio inadempimento, l’inesattezza nell’adempimento o il ritardo nello stesso siano da imputare a colpa lieve di se medesima o dei suoi ausiliari, dipendenti o comunque collaboratori del cui operato si avvalga.

18.8. MPS Monitor garantisce la conformità del Software oggetto del Contratto, cui le presenti Condizioni Generali sono parte integrante, alle specifiche tecniche di cui alla documentazione fornita e che questo è in grado di eseguire soltanto le operazioni ivi descritte. Il Cliente dichiara di essere a conoscenza di ciò e che il Servizio soddisfa le sue esigenze. Qualsiasi eventuale verifica sarà effettuata utilizzando esclusivamente i test predisposti da MPS Monitor.

18.9. MPS Monitor non garantisce che le specifiche tecniche del programma siano rispondenti alle esigenze del Cliente e/o dei suoi utenti e la garanzia ad esso prestata è, peraltro, condizionata al corretto funzionamento dell’elaboratore elettronico, al software di sistema ed al corretto uso dei programmi da parte del Cliente e/o dei suoi utenti.

18.10. Avuto riguardo al servizio di aggiornamento e consulenza, MPS Monitor non assume alcuna obbligazione oltre quelle espressamente pattuite per iscritto e non presta alcuna garanzia in merito alle prestazioni rese o dovute in base allo stesso anche per quanto attiene ai risultati di tali prestazioni o alla loro rispondenza ad uno specifico scopo.

18.11. Salvo quanto inderogabilmente previsto dalla legge, MPS Monitor non assume alcuna responsabilità per i danni diretti o indiretti comunque subiti dal Cliente e/o da suoi utenti o comunque da terzi in relazione al servizio di aggiornamento e consulenza ovvero alle prestazioni previste dallo stesso.

18.12. MPS Monitor non è responsabile dei ritardi nell’esecuzione del servizio di aggiornamento e consulenza dovuti a causa di forza maggiore, ivi compresi gli scioperi anche aziendali ed altre cause imputabili a terzi.

18.13. E’ esclusa, in particolare, ogni responsabilità contrattuale o extracontrattuale per danni diretti o indiretti subiti dal Cliente e/o dai suoi utenti in conseguenza della esecuzione dei servizi di aggiornamento e consulenza.

18.14. MPS Monitor, in relazione al Contratto di cui le presenti Condizioni Generali sono parte integrante, inteso nella sua globalità ed interdisciplinarietà, non assume alcuna altra obbligazione e non presta alcuna altra garanzia oltre quelle previste per espressa pattuizione, rimanendo in tutti gli altri casi esclusa la sua responsabilità per i danni di qualsiasi genere e a qualunque titolo arrecati al Cliente, ai suoi utenti e in generale a terzi, fatti salvi i limiti inderogabili di legge. La responsabilità di MPS Monitor è limitata, infatti, esclusivamente a quanto espressamente previsto contrattualmente tra le parti.

18.15 MPS Monitor è in ogni caso esonerata da ogni responsabilità, compatibilmente con la legge applicabile, per qualsiasi danno, diretto o indiretto, di ogni genere e specie derivante o collegato alla qualità, adeguatezza, all’utilizzo o al mancato utilizzo del Software e/o del Servizio.

18.16. In nessun caso si avrà limitazione della responsabilità di MPS Monitor per inadempimenti dovuti a dolo o colpa grave.

 

  1. AUTORIZZAZIONI E NORMATIVA DI SETTORE

Il Cliente prende altresì atto che le legislazioni nazionali dei singoli Paesi interessati, la regolamentazione internazionale in materia ed i regolamenti di utilizzo delle singole infrastrutture interessate regolano il Servizio fornito da o attraverso altre infrastrutture, sia nazionali che estere, utilizzate per mezzo e in occasione dell’erogazione del Servizio. Dette normative possono prevedere limitazioni nell’utilizzazione del Servizio o particolari regimi di responsabilità del Cliente in ordine all’utilizzazione del Servizio stesso.

 

  1. DISPOSIZIONI VARIE. COMUNICAZIONI

20.1. Il Contratto, di cui le presenti Condizioni Generali sono parte integrante, è vincolante per il Cliente e per la MPS Monitor, conservando efficacia a beneficio dei rispettivi successori e legittimi aventi causa.

20.2. Ogni  e qualsivoglia modifica o integrazione del Contratto, al quale qui si fa riferimento, dovrà essere specificamente approvato per iscritto a pena di nullità e dovrà risultare da un documento sottoscritto da o per conto della parte nei cui confronti la modifica venga invocata, salvo quanto previsto all’art. 13 delle presenti Condizioni Generali.

20.3. MPS Monitor effettuerà tutte le attività di propria competenza ai sensi del Contratto direttamente tramite proprio personale ovvero tramite terzi da essa incaricati.

20.4. MPS Monitor effettuerà le comunicazioni al Cliente per iscritto al suo indirizzo principale di posta elettronica ovvero unitamente alle fatture o mediante separate dichiarazioni, da inviarsi per posta o via telefax, che si intenderanno conosciute se inviate all’ultimo indirizzo o numero di telefax indicato dal Cliente.

20.5. Il Cliente invierà tutte le comunicazioni ad MPS Monitor mediante lettera da indirizzare ad MPS Monitor Srl, Via dei Borromei 2, – 20123 Milano o tramite e-mail all’indirizzo info@abasset.it. .

20.6. Il Cliente si obbliga a comunicare senza indugio ad MPS Monitor, via mail o nelle forme di cui al punto che precede, ogni cambiamento dei propri dati rilevanti ai fini dell’intercorrente rapporto contrattuale.

20.7. Il Cliente si obbliga, all’atto dell’attivazione del Software presso un utente, a comunicare ad MPS Monitor i dati anagrafici dell’utente stesso e a tenerli costantemente aggiornati tramite l’area dedicata presente nel sito web. In difetto rispetto quanto precede, MPS Monitor potrà decidere di non attivare ovvero disabilitare l’utente in questione, con ogni e qualsivoglia responsabilità a carico del Cliente, il quale si obbliga a manlevare e, in ogni caso, a tenere indenne MPS Monitor da qualsiasi azione, istanza, pretesa, costo o spesa,  anche di natura legale, che in siffatta situazione trovi fondamento.

20.8. Il Cliente autorizza sin d’ora e senza limitazioni la MPS Monitor e i suoi dipendenti e/o collaboratori a tenere contatti diretti e a scambiare informazioni con gli utenti del Cliente medesimo, senza necessità alcuna di autorizzazione specifica da parte del Cliente e senza che quest’ultimo possa opporre eccezione alcuna.

 

  1. PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI E RISERVATEZZA

21.1. Le informazioni e i dati in qualsiasi modo acquisiti dalla ABAsset in virtù del presente contratto saranno oggetto di trattamento nel rispetto delle disposizioni del Codice della Privacy e dei principi generali di correttezza, liceità, necessità e di tutela della riservatezza dei dati degli interessati.

21.2. Per trattamento di dati personali si intende “qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l’ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, la consultazione, l’elaborazione, la modificazione, la selezione, l’estrazione, il raffronto, l’utilizzo, l’interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati”. Per dato personale si intende “qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale”. Per dati sensibili si intendono “i dati personali idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”. Sono definiti dati giudiziari quelli “idonei a rivelare provvedimenti di cui all’articolo 3, comma 1, lettere da a) a o) e da r) a u), del d.P.R. 14 novembre 2002, n. 313, in materia di casellario giudiziale, di anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato e dei relativi carichi pendenti, o la qualità di imputato o di indagato ai sensi degli articoli 60 e 61 del codice di procedura penale”.

21.3. L’MPS Monitor, nell’esecuzione del Contratto, si potrà avvalere di terze parti ubicate tanto nel territorio italiano quanto all’estero, all’interno di Paesi appartenenti all’Unione Europea. In tali casi provvederà, laddove necessario, a nominare le stesse quali “Responsabile del trattamento dei Dati Personali” ai sensi e per gli effetti dell’art. 29 del D.Lgs. 196/2003, prima di far loro intraprendere qualsiasi trattamento originato dal presente Contratto. L’MPS Monitor potrà, altresì, avvalersi di terze parti con sede in Paesi extra UE che assicurino un adeguato livello di protezione dei Dati Personali ai sensi dell’articolo 44 lett. b) del Codice della Privacy.

21.4. Il trattamento dei dati personali:

  1. ha la finalità di consentire la corretta e completa gestione dell’implementazione del Servizio oggetto del Contratto;
  2. sarà effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati ed in formato cartaceo;
  3. i dati potranno essere comunicati ad altri soggetti, anche in assenza del previo consenso del Cliente, solo nei casi in cui la comunicazione sia necessaria per adempiere ad obblighi inderogabili previsti dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria; per svolgere, o fare svolgere in outsourcing a terzi, le prestazioni previste nel Contratto ovvero per adempiere a specifiche richieste del Cliente. I dati oggetto di trattamento non potranno in alcun caso essere diffusi.

21.5. I dati oggetto di trattamento per le finalità di cui al presente Contratto saranno conservati per tutta la durata del rapporto contrattuale e, successivamente, per il tempo strettamente necessario all’espletamento degli adempimenti previsti per legge, decorsi i quali gli stessi verranno distrutti ovvero resi anonimi ed utilizzati per sole finalità statistiche.

Tali dati saranno raccolti, trattati e custoditi nel pieno rispetto di quanto previsto agli articoli 31 e seguenti del Codice della Privacy e dal Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza  – Allegato B) al Codice della Privacy  – in materia di misure di sicurezza oltre che da ogni altro Provvedimento del Garante eventualmente applicabile.

21.6. L’MPS Monitor, nella persona del legale rappresentante pro tempore, è il Titolare del trattamento dei dati personali dalla stessa svolto in ragione del presente Contratto. Gli interessati si potranno rivolgere al Titolare del trattamento in qualsiasi momento, scrivendo ad MPS Monitor Srl, con sede in Milano, Via dei Borromei n. 2 – Cap. 20123, ovvero all’indirizzo mail: PRIVACY@ABASSET.IT, per far valere i diritti così come previsti dall’articolo 7 del Codice della Privacy.

21.7. Il Cliente dichiara di avere informato i propri utenti sul fatto che, in ragione dei rapporti tra gli stessi intercorrenti, i loro dati personali potranno essere comunicati all’MPS Monitor, nei limiti dell’esecuzione del presente Contratto. In relazione al trattamento dei dati personali dei propri utenti, il Cliente si impegna a sollevare da ogni e qualsiasi responsabilità l’MPS Monitor e i suoi eventuali subfornitori. Il Cliente si obbliga, tra l’altro, a garantire, manlevare e tenere indenne l’MPS Monitor e i suoi eventuali subfornitori da responsabilità, costi, oneri, pretese o danni riconosciuti in favore dei propri utenti, incluse le eventuali spese legali da tali circostanze derivate. Il Cliente si obbliga, pertanto, a manlevare e a tenere indenne l’MPS Monitor e i suoi eventuali subfornitori da qualsiasi domanda, azione o istanza intentata dai propri utenti che trovi la propria fonte in un eventuale trattamento dei loro dati personali connesso all’esecuzione del presente Contratto.

21.8. Il Cliente espressamente riconosce e accetta, per sé e i suoi utenti, impegnandosi a ottenerne il previo consenso informato come sopra previsto, che i dati del Cliente e dei suoi utenti potranno essere utilizzati da MPS Monitor, in forma anonima (anonimizzazione) e aggregata, a fini statistici e di analisi di mercato.

21.9. Le Parti provvederanno ciascuna per quanto di competenza a porre in essere gli adempimenti richiesti dalla vigente normativa in tema di trattamento dei dati personali per quanto riguarda la figura dell’amministratore di sistema, ove applicabile.

21.10. Le Parti si impegnano reciprocamente, anche per un periodo di 3 anni successivo all’estinzione per qualsivoglia causa del presente Contratto, a:

(a) mantenere riservate le informazioni confidenziali ottenute nell’esecuzione del Contratto;

(b) non diffondere e divulgare, in tutto o in parte, senza il consenso scritto dell’altra Parte, tali informazioni ad altri, eccetto ai propri dipendenti, collaboratori, amministratori e terzi che operano per conto della Parte stessa e che siano coinvolti nella fornitura del Servizio oggetto del presente Contratto;

(c) gestire le informazioni confidenziali acquisite, secondo la massima riservatezza e limitatamente alla loro circolazione all’interno del solo ambito in cui queste devono essere necessariamente utilizzate per motivi legati al Contratto e non per propri profitti o per vantaggi di terzi.

Le Parti si impegnano, inoltre, a non divulgare a terzi senza il consenso dell’altra ogni informazione fornita nel corso dello svolgimento del Contratto. L’obbligo di riservatezza si estende anche al personale, collaboratori, ausiliari, subappaltatori, consulenti e a tutti i soggetti comunque coinvolti nell’erogazione del Servizio riconducibili alla Parte ricevente, la quale dovrà garantire che l’utilizzo dei dati trasmessi avvenga in maniera da impedire eventuali divulgazioni di dati, informazioni o notizie per opera dei predetti soggetti. Le Informazioni Confidenziali non includono quelle informazioni per le quali la Parte ricevente può dimostrare che si tratti di informazioni (i) ordinarie ed ovvie; (ii) pubblicamente accessibili; (iii) già in possesso della Parte ricevente; (iv) rivelate dalla Parte divulgante ad un terzo senza restrizione alcuna alla successiva divulgazione; (v) legittimamente rivelate alla Parte ricevente da un terzo senza restrizioni alla divulgazione; (vi) divulgate a seguito di ingiunzione o ordine dell’autorità giudiziaria, oppure per obbligo di legge, purché la Parte richiesta della divulgazione avvisi per tempo l’altra Parte prima di divulgare l’informazione, nei limiti di quanto non vietato dalla legge.

 

  1. LEGGE APPLICABILE, FORO COMPETENTE E DISPOSIZIONI FINALI

22.1. Le parti riconoscono come sola valida, per tutti gli articoli e le clausole delle presenti Condizioni Generali di contratto, la legge italiana.

22.2. Per tutte le controversie giudiziarie derivanti dal Contratto cui le presenti Condizioni Genereali sono riferite e formano parte integrante, ivi incluse quelle relative alla validità, interpretazione e risoluzione dell’accordo, è competente, quale foro esclusivo, il Tribunale di Milano, salvo il caso che rientrino nel novero di quelle per cui la legge prevede espressamente l’inderogabilità della competenza per territorio.

22.3. L’eventuale esistenza di ulteriori contratti tra MPS Monitor ed il Cliente non determina alcun loro collegamento, i contratti rimangono pertanto separati ed autonomi.

22.4. Per tutto quanto non espressamente regolamentato con le presenti Condizioni Generali di contratto, viene fatto esclusivo riferimento alla normativa vigente dell’ordinamento giuridico italiano, con espresso rinvio alle regole generali in materia di contratti del Codice civile, alle vigenti leggi speciali in materia di tutela del diritto d’autore, alle vigenti leggi speciali sulla tutela del software ed anche alle loro successive modificazioni e novelle se ed in quanto applicabili al presente Contratto.

22.5. Qualora una o più clausole delle presenti Condizioni Generali dovessero risultare nulle, invalide ovvero a qualsiasi titolo inapplicabili, in tutto o in parte,, esse si avranno per non scritte e ciò non inficerà la validità e I’applicabilità di alcun’altra disposizione, salvo che tali clausole abbiano carattere essenziale.

22.6. Qualsiasi tassa, imposta o contributo comunque gravante sul Contratto cui le presenti Condizioni Generali formano parte integrante, sui corrispettivi o sulle prestazioni in esso previste sarà a carico del Cliente ad esclusione delle imposte patrimoniali e delle imposte sul reddito dovute da MPS Monitor.

22.7 il Cliente s’impegna a stipulare con i propri utenti separati e autonomi contratti che rispettino fedelmente e non siano in alcun modo in contrasto con il presente Contratto, s’impegna altresì a fornire ai suoi utenti tutte le informative eventualmente necessarie e a ottenere da essi tutte le autorizzazioni, ivi incluse quelle relative al trattamento dei dati personali, eventualmente necessarie per l’esecuzione del presente accordo anche da parte di MPS Monitor, esonerando MPS Monitor da qualsiasi responsabilità in merito e comunque obbligandosi a manlevare e, in ogni caso, a tenere indenne MPS Monitor da qualsiasi azione, istanza, pretesa, costo o spesa, incluse le ragionevoli spese legali.

Vuoi maggiori informazioni?